II GIORNATE OVIDIANE DI REUMATOLOGIA

5 e 6 ottobre 2018 
Hotel Santacroce Meeting
Viale della Repubblica, 55, Sulmona
 
Responsabile Scientifico
Dr. Luigi Aloisantonio

Evento 484 - 232381 ed. 1 - Crediti 8,0

Razionale
La costante crescita della ricerca in reumatologia degli ultimi 20 anni ha prodotto importanti risultati sia in termini diagnostici sia in quelli terapeutici. Le nuove tecnologie e i test ematochimici sempre più specifici hanno aiutato il reumatologo a formulare una diagnosi differenziale specifica, includendo tra le varie possibilità diagnostiche anche quelle di patologie rare e ancora poco indagate.

La valutazione dei pazienti non solo in fase diagnostica, ma anche nel tempo per un monitoraggio attento e puntuale, aiuta a migliorare gli “outcome” clinici riducendo il più possibile il rischio di disabilità in breve tempo legata ad una evoluzione della patologia reumatica non controllata.

Le strategie terapeutiche oggi disponibili consentono di ottenere risultati clinici in breve tempo e di mantenerli nel tempo, con grandissimi vantaggi per la qualità della vita dei pazienti consentendo loro di mantenere nel tempo ottimi risultati clinici, assicurandosi una “normalità di vita”. I nuovi farmaci, sempre più adeguati e selettivi, consentono di proporre una “medicina di precisione” attuando nel migliore dei modi il “treat to target”. Tutto questo è in continua evoluzione, la ricerca scientifica e farmacologica riservano interessanti novità per il futuro. Di certo, oggi, non è più pensabile trattare la malattia e non la persona. Sempre più si presenta la necessità di porre il paziente al centro del percorso di malattia e renderlo partecipe e consapevole della terapia a cui converrà di sottoporsi. Per far questo è necessario un approccio multidisciplinare per affrontare i problemi della persona, che più spesso presenta più patologie in comorbidità e deve sottoporsi a trattamenti con più farmaci che vanno gestiti in equipe. L’evento rappresenta un approfondimento clinico ed è rivolto a reumatologi e ad altre aree mediche cosi come a operatori professionali e intende fornire gli strumenti necessari per una corretta e tempestiva diagnosi e per una corretta scelta terapeutica, prendendo in considerazione, tutte le soluzioni disponibili. Si propone infine, attraverso una didattica frontale classica con relazioni  seguite  da discussioni interattive sugli  argomenti  trattati,  di  approfondire le conoscenze e problematiche sui singoli aspetti delle varie patologie, su problematiche emergenti e in particolare su l’utilizzo di farmaci biotecnologici e delle nuove terapie con “small molecules” a target intracellulari.

Obiettivo formativo
Integrazione interprofessionale e multiprofessionale, interistituzionale

100 partecipanti delle Professioni
INFERMIERE, 20
FISIOTERAPISTA, 15
MEDICO CHIRURGO, 75, per le discipline:
ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA; DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA; ENDOCRINOLOGIA; GASTROENTEROLOGIA; GERIATRIA; MALATTIE INFETTIVE; MEDICINA E CHIRURGIA DI ACCETTAZIONE E DI URGENZA; MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE; MEDICINA INTERNA; MEDICINA DELLO SPORT; NEFROLOGIA; REUMATOLOGIA; OFTALMOLOGIA; ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA; UROLOGIA; PATOLOGIA CLINICA (LABORATORIO DI ANALISI CHIMICO-CLINICHE E MICROBIOLOGIA); RADIODIAGNOSTICA; IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICA; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA)

SCARICA IL PROGRAMMA

Dettagli Evento

Data Inizio: 05-10-2018 2:00 pm
Data Fine: 06-10-2018 1:30 pm
Disponibilità 100
Termine iscr 02-10-2018
Location Hotel Santacroce Meeting

Informazioni aggiuntive